Chiama : +39 02 8941 8389

Chi Siamo

Home  >>  Chi Siamo

Do You Fusion è il primo ristorante a Milano che fonde la cucina Americana con quella Giapponese.
E’ il primo ristorante che unisce la classica cucina degli Stati Uniti con la più antica Cucina Asiatica. Do You Fusion nasce in Via Vigevano, in una zona di Milano molto caratteristica a lato dei Navigli di fronte alla Nuova Darsena. Qui grazie all’arte dei nostri cuochi, nascono piatti unici e originali dal profondo e selvaggio Texas fino alla moderna metropoli di Tokio. Potrete gustare i nostri classici hamburger, gli originali spaghetti meatball fino al chicken fries. La varietà dei piatti giapponesi vi porterà direttamente nella terra del Sol Levante: i noodles, il pesce crudo e gli originali sandwich asiatici riempiranno la vostra tavola per una cena ricca di sapori e profumi degna delle migliori cucine tradizionali giapponesi.

You17600
Inoltre la nostra ricca carta di cocktails vi stupirà per la cura, l’originalità e la ricchezza del gusto, dei sapori e dell’innovazione: accompagnerete i Sushi di carne, il Nighiri o il Gukan con le nostre ricette molecolari che faranno esaltare l’esplosività delle pietanze. La ricerca della qualità del bere è per noi un punto importante. Potrete costruire un percorso tra il bere e il mangiare unico. I cocktails tradizionali, quelli molecolari, l’eccellenza dei vini italiani, le birre asiatiche e americane accostate alla cucina fusion vi faranno fare un viaggio da Occidente ad Oriente irripetibile. In tre parole Do You Fusion è: innovativo, seducente e futuristico. Innovativo perché alla base della nostra cultura culinaria i piatti che proponiamo ne sono l’espressione e la creatività. Seducente perché l’atmosfera che contraddistingue il locale vi coinvolgerà a rendere i vostri momenti di relax piacevoli. Futuristico perché crediamo che a Milano dopo l’Expo Universale il futuro della ristorazione sia il Fusion ovvero fondere due cucine e culture totalmente diverse ma unite dalla bontà dei loro piatti.
You17583

 

Condividi con:
Share on Facebook